COME RIMUOVERE LA MUFFA DAI MOBILI IN LEGNO

Della muffa ne abbiamo già parlato in questo post, una delle piaghe più spiacevoli che si possa incontrare nella vita, coem la pulizia degli infissi per evitare il formarsi di muffa, la pulizia e la manutenzione dei mobili in casa è importante per la nostra salute, evitando ad esempio l’accumulo di polvere, ma anche per la salute stessa del mobile, in particolare quelli in legno, che sono più fragili.

I tarli sicuramente sono i nemici numero 1 dei mobili pregiati, ma la muffa rappresenta una delle minacce più pericolose per un mobile in legno

Può capitare, infatti, che su un mobile posizionato in una zona molto umida, si possa formare della fastidiosa muffa, e questo è un GROSSO GUAIO.

Vediamo come possiamo rimuove la muffa dai mobili in legno secondo la nostra esperienza di falegnami d aoltre 50 anni a Milano.

Indice degli argomenti di questo articolo

Rimuovere la muffa dai mobili in legno, prima parte

La prima cosa da fare, è cercare di  spostarlo all’aperto in un posto con molta aria e sole diretto, questa operazione è utile per evitare che le spore si diffondano nell’ambiente.

non sempre è possibile spostare i mobili, allora npon riamane che aprire le finestre e far arieggiare i locali spesso durante tutta la giornata.

Ricordiamoci, che l’uso di guanti e mascherina è d’obbligo, in quanto, a volte, si tende a dimenticare che la muffa è tossica, quindi è preferibile evitare il più possibile il contatto con essa.

Rimuovere la muffa dai mobili in legno, come pulir

Se la muffa, fortuna per noi, ha intaccato solo la parte superficilae del mobile, utilizziamo un panno o uno spazzolone a setole morbide, e strofiniamo contro la superficie del mobile utilizzando un detergente delicato come il detersivo per lavare i piatti.

Dopo aver effettuato questa operazione, lasciamo asciugare per bene, e una volta asciutto strofiniamo con un panno morbido.

In alterantiva al detersivo, nei casi gravi, possiamo utilizare una mioscela di aceto e acqua.

Rimuovere la muffa dai mobili di legno, come possiamo prevenire invece che curare?

Una soluzione alternativa, naturale, è mettere nel mobile un piccolo contenitore aperto con del sale al suo interno, oppure del pepe nero in grani e dei chiodi di garofano, che hanno il potere di assorbire l’umidità.

Se proprio la muffa ostinata non vuole sparire, non esistate a contattarci in modo gratuito, mandandoci una foto del mobile in questione, e troveremo sicuramente una soluzione per intervenire nel migliore dei modi. La Falegnameriadimartino sapra indicarvi la strada giusta per risolvere.