Noce nazionale

Il noce nazionale è un legno molto pregiato, tra i migliori in assoluto per qualità, facilità di lavorazione e resistenza. Questo genere di Juglans, piante angiosperme della famiglia delle Juglandaceae, diventano alberi che possono superare anche i trenta metri di altezza. Il loro legname ha una buona resistenza meccanica e una stabilità medio-alta. Il colore può andare dal bruno chiaro al bruno scuro. Le differenze geo-ambientali possono riflettersi anche in una relativamente minore o maggiore compattezza e durezza del legname.

Caratteristiche e usi del noce nazionale

Il noce europeo può presentare una grana diritta ma anche ondulata, dalla tessitura media; alburno e durame sono ben separati, il primo va sul biancastro mentre il secondo ha un colore bruno-grigio con sfumature ancora più scure. Questo tipo di noce si essicca benissimo e il peso specifico del legno stagionato all’aria aperta è di 600 chilogrammi per metro cubo. Le tipiche venature e sfumature del noce nazionale sono la sua caratteristica peculire, dai mobili al parquet, il noce europeo è sinonimo di eleganza e pregio, se non proprio di lusso. Per gli stessi motivi questa tipologia di legno di noce viene impiegata in ebanisteria, in falegnameria fine come massello, nei dettagli di complementi d’arredo e nelle rifiniture di auto di lusso.

Lavorazione e colore

Il noce europeo viene coltivato nel Vecchio continente da tempo immemore ma le sue origini sono orientali, da ricercare nella montagne del sud-ovest dell’Asia. Quello che noi chiamiamo noce nazionale, viene indicato con il termine noyer in Francia, nussbaum o walnuss in Germania e walnut in Gran Bretagna. Il noce indoeuropeo oltre a essere bello da vedere è anche facile da lavorare: consistente, duro, poco meno pesante del faggio, è duttile (ma non facilmente pieghevole), si assembla, rifinisce e leviga senza difficoltà. Inoltre le sue venature possono comprendere tutte le sfumature del marrone fino a striature che vanno sul grigio-nero, venature che hanno il pregio di risaltare ancora di più quando il mobile invecchia.

“Difetti” del noce nazionale

Il prezzo. Essendo un legno molto pregiato la domanda si indirizza maggiormente verso altri tipi di legno meno costosi, quindi il prezzo del noce europeo rimane sempre alto, per un’offerta indirizzata a una determinata fascia di clientela. Il noce nazionale è facilmente attaccabile dai parassiti, un po’ meno dai funghi: in ogni caso mobili realizzati con questo tipo di legno non vanno mai collocati in ambienti umidi. Per pulire mobili o parquet in noce mai usare ammoniaca, acidi, solventi o altri prodotti che possono corrodere.

Lascia un commento