Pinocchio, con quale legno è stato fatto?

Il libro più letto e amato di tutti i tempi: PINOCCHIO

Tutti lo conosco, e tutti almeno un volta nella vita si sono sentiti come pinocchio, ma il suo nome da dove deriva? Perchè venne deciso questo nome?

la morale di Pinocchio è che nella vita bisogna sempre essere buoni figli. Non basta essere buoni. E non basta essere figli. Bisogna scegliere un padre e seguire quello che dice per essere degni di diventare uomini, o per sempre saremo a metà, burattini senza fili, ma pur sempre burattino.

legno pinocchio
albero dal qual eviene il ceppo di pinocchio

Pinocchio si chiama cosi perche:

Che nome gli metterò? – disse tra sé e sé. – Lo voglio chiamar Pinocchio. Questo nome gli porterà fortuna. Ho conosciuto una famiglia intera di Pinocchi: Pinocchio il padre, Pinocchia la madre e Pinocchi i ragazzi, e tutti se la passavano bene. Il più ricco di loro chiedeva l’elemosina

Con quale legno è stato costruito Pinocchio:

“Nella bottega del falegname mastr’Antonio detto maestro Ciliegia si trova un pezzo di legno di poco valore, che il falegname intende trasformare in una gamba di tavolino. Quando maestro Ciliegia però si accorge che il pezzo di legno comincia a parlare, spaventato lo regala all’amico Geppetto, capitato in quel momento nella sua bottega per chiedergli un pezzo di legno per costruire un burattino,”

Ebbene, il tronco da cui nacque Pinocchio era un ciliegio. Quando poi Geppetto gli disegnò gli occhi li fece molto grandi e gli piacquero molto. Visto che la sua creazione aveva degli occhi bellissimi e veniva dal legno di pino, decise di chiamarlo “Pinocchio.

Visto che Pinocchio è una delle fiabe più amate di tutti i tempi, ci piace credere che:

Il legno con cui è stato fatto Pinocchio cambia a secondo dello stato d’animo in cui, nella fiaba, si trova: è di quercia o abete quando dice bugie e si sente forte di esse, è di pioppo o castagno quando è dolce è lacrimoso con la fatina, è di noce, ciliegio, olivo, ebano, palissandro, mogano, teak quando vuole fare il fino, il furbo, ma lui ingenuamente si fa fregare sempre…ora da Lucifero, ora dal gatto e la volpe. Ma di un “legno” non era di certo il cuore…quello di un bimbo.”

Pinocchio è acquistabile da questo LINK

Lascia un commento