Cos’è la scaletta Montessori?

Si tratta di una scaletta dotata nella parte superiore di una ringhiera di sicurezza che impedisce al piccolo di cadere. Chiamata anche torre montessoriana o torre di apprendimento, è uno strumento educativo molto diffuso oltreoceano e nei Paesi del Nord Europa che negli ultimi anni trova un crescente riscontro pure in Italia.

Per imparare a essere indipendente, è importante che il bambino riesca a spostare in maniera autonoma la sua torre di apprendimento. Per far sì che ciò avvenga in totale sicurezza, occorre considerare alcuni aspetti; primo fra tutti il peso della torretta Montessori.

Le alternative presenti in commercio spaziano all’interno di un range che va dai 5 ai 10 kg, permettendo al bimbo di effettuare tutti gli spostamenti necessari.

Per quanto riguarda l’altezza, invece, si va dai 70 ai 125 cm. Nella maggior parte dei modelli, è possibile regolarla attraverso delle viti o riposizionando il piano, così che questi strumenti possano essere utilizzati per diverso tempo. Di norma, infatti, sono pensati per bambini dai 18 mesi ai 6 anni.

le learning tower sono fatte di legno, per lo più betulla, pioppo, pino e abete, secondo la tradizione legata al metodo Montessori che prevede l’impiego di questo materiale per quasi la totalità degli ambienti domestici dove vivono i bimbi.

L’uso del legno è raccomandato pure nel caso si decida di realizzare una learning tower fai da te. È bene evitare di incorrere in alcuni errori di lavorazione (angoli spigolosi, viti non correttamente coperte, legno non piallato) che possono compromettere la sicurezza del bambino. Bisogna tener conto anche che la copertura del legno sia atossica e facile da pulire.

La torre apprendimento Montessori è un accessorio di nicchia e non si trova in tutti i negozi.

Il modo più semplice per acquistarla è quello di cercare sui grandi marketplace online, oppure farsela costruire da un vero artigiano.

 

Se vogliamo cimentarci nel costruire una learning tower fai da te, vediamo come

 

Queste istruzioni che andremo a vedere, sono rivolte a chi ha un pò di dimestichezza con i lavori manuali e vuole contenere i costi, può optare per una learning tower fai da te; in rete, sono presenti tanti spunti.

 

Un’idea è quella di sfruttare la scaletta/sgabello di legno Bekvam di IKEA e su di essa costruire la barriera utile a mettere al sicuro il bambino.

 

Per farlo, sono necessari quattro listelli: due da 24 centimetri per il lato corto e due da 36 centimetri per quello più lungo e altri quattro listelli di circa 40 centimetri servono, invece, per l’altezza. È possibile farseli tagliare in un negozio di bricolage .

 

Procuratevi poi delle viti da legno da 5 centimetri e un trapano con la punta da legno numero 4 per avvitarle.

 

Una volta recuperato tutto il necessario, ecco come procedere: per prima cosa, montate lo sgabello Bekvam Ikea, mettendo per un attimo da parte il pezzo superiore, quello con il buco. Girate il ripiano al contrario e disegnate il contorno di ogni barra quadrata in ciascun angolo di questo; incrociando le diagonali di ogni quadrato, ne ricaverete il centro.

 

Fate un buco in ognuno dei punti ottenuti, usando la punta di trapano 4 per avvitare le quattro viti; devono essere abbastanza lunghe da attraversare il ripiano e una parte della barra di legno. Di seguito, avvitate le quattro barre di legno alle viti e unite questa struttura allo sgabello scaletta Ikea, precedentemente montato. Per finire, avvitate le barre di legno piane e il gioco è fatto: la vostra learning tower fai da te è pronta all’uso.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *